menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Alt… controllo documenti", ma è una truffa: denunciati finti poliziotti

La polizia li ha rintracciati dopo numerose segnalazioni, poco prima avevano fermato un anziano

Si spacciavano per poliziotti, intimando l’alt con una paletta simile a quella in dotazione alla forze dell’ordine. La polizia, quella vera, a seguito di numerose segnalazioni li ha fermati e denunciati, dopo un inseguimento da Francavilla a Ortona. I tre, due uomini e una donna, italiani, poco prima a bordo di una Renault di colore grigio, avevano fermato un ignaro e anziano conducente lungo la Val di Foro fingendo un controllo. 

Alla vista della squadra di polizia giudiziaria della stradale di Chieti diretta dal vicequestore Agnese Pane, sono fuggiti fino a località Postilli Riccio, dove sono stati raggiunti e bloccati da altre pattuglie della polizia stradale.

L’auto utilizzata è stata sequestrata e sottoposta a fermo amministrativo in quanto priva di assicurazione. Su disposizione del pubblico ministero i tre malfattori sono stati denunciati.

“Purtroppo -  commenta la Stradale di Chieti - essendo questi episodi  sempre più ricorrenti  si consiglia vivamente di contattare, anche al minimo dubbio, le forze dell’ordine presenti sul territorio”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento