menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prenota la casa vacanza e versa 500 euro di caparra ma è una truffa

Denunciato dai carabinieri un 25enne di Napoli: aveva pubblicato un'inserzione per la locazione di una casa vacanza inesistente in provincia di Chieti

Erano certi di prenotare delle vacanze ma erano truffe on line, hanno perso soldi ed hanno deciso di denunciare in caserma. I carabinieri del Comando provinciale di Potenza hanno denunciato nove persone in tutta Italia sia per acquisti fatti sulla rete, con pagamenti di somme di denaro ma senza consegna alcuna, e in due casi per l'acquisto virtuale di pacchetti vacanza.

Tra i casi, quello di un 25enne di Napoli che aveva pubblicato un'inserzione per la locazione di una inesistente casa vacanza in provincia di Chieti. Nello specifico, dopo avere pubblicato una inserzione on-line relativa alla locazione di una casa vacanza risultata mendace, aveva indotto la vittima a versare la caparra, per un importo pari a 500 euro. Successivamente si era reso irreperibile. ll giovane è stato denunciato in stato di libertà per truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: oggi 196 nuovi positivi e 441 guariti in Abruzzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento