menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffe online, al posto del Bimby arriva una cassa d'acqua

Una donna della provincia di treviso ordina online il robot da cucina ma il corriere porta a casa un pacco con una confezione di acqua. Responsabile della truffa una donna residente a Francavilla al mare

La truffa del Bimby online ha già fatto diverse vittime tra le casalinghe.  Stavolta per il raggiro è stata identificata una donna di Francavilla al mare, 52enne.

Rintracciata dalla polizia postale, dovrà rispondere di tentata truffa nei confronti di un'acquirente di Loria, provincia di Treviso. E' qui che la vittima della truffa online, dopo aver ordinato su Subito.it il robot da cucina al prezzo vantaggioso di 640 euro, da pagare in contrassegno al corriere, al momento della consegna a casa ha avuto la spiacevole sorpresa. Aprendo il pacco infatti, al posto del frullatore che cuoce e prepara i cibi 'da solo' c'era una confezione di acqua naturale.

La donna per fortuna ha avuto l'intuizione di aprire il pacco davanti al corriere e si è così rifiutata di pagare.

Si è poi rivolta ai carabinieri per segnalare il raggiro. Pochi giorni e le indagini hanno permesso di risalire alla truffatrice residente a Francavilla. Quest'ultima, disoccupata e con precedenti specifici, adesso dovrà rispondere di tentata truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento