Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Finto dipendente Equitalia con auto di lusso non dichiarate, 45enne nei guai

L'uomo aveva una collezione di auto di lusso acquistate con i soldi dei debitori di Equitalia, agenzia della quale si spacciava dipendente. I beni gli sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza

Con l'accusa di truffa, la Guardia di Finanza di Pescara ha sequestrato tutti i beni di un 45enne di Chieti, tra cui appartamenti e garage, che erano stati intestati fittiziamente alla madre pensionata.

L'uomo, che fino al 2008 aveva dichiarato redditi al limite della povertà e dal 2009 non presentava più la dichiarazione dei redditi, possedeva in realtà 5 Ferrari, una Maserati, una Aston Martin, una Bmw e due moto, che erano state tutte pagate con i soldi delle persone da lui truffate.

Il 45enne, infatti, si presentava ai debitori di Equitalia come dipendente della nota agenzia, conoscendo alla perfezione le loro pendenze nei confronti della stessa Equitalia. A quel punto, facendo credere ai malcapitati che li avrebbe aiutati, si faceva consegnare del denaro, rilasciando documenti e verbali che si sono rivelati falsi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto dipendente Equitalia con auto di lusso non dichiarate, 45enne nei guai

ChietiToday è in caricamento