Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Falsifica la firma di un anziano sul contratto di energia elettrica e gli chiede denaro contante: denunciato un broker

Il giovane era riuscito a conquistare la fiducia dell'uomo, millantando che il denaro servisse per attivare la nuova fornitura. Solo dopo diversi mesi, la vittima è riuscita a confidarsi con il figlio, che lo ha accompagnato in questura

Per poter guadagnare di più, non solo ha falsificato la firma di un anziano sul contratto di fornitura  di energia elettrica dalla società per cui lavorava. Ma anche preteso da un anziano 450 euro in contatti che, secondo la versione fornita al malcapitato, sarebbero servite per imbastire la pratica con il nuovo gestore e revocare il contratto precedente. 

Per questo un giovane procacciatore d’affari originario della provincia di Pescara è stato denunciato per sostituzione di persona e truffa, ai danni di un anziano di Chieti. 

I fatti risalgono a diversi mesi fa. Il giovane ha fatto visita diverse volte all’anziano, riuscendo a carpire la sua fiducia, fino a farsi consegnare il denaro contante, assolutamente non previsto dal contratto proposto. Oltretutto, la vittima non ha mai firmato il nuovo contratto di fornitura, ma la firma è stata falsificata dal broker, che peraltro ha percepito la provvigione prevista dal suo contratto di lavoro, non essendo l’azienda a conoscenza della pratica truffaldina.

Solo dopo qualche mese l’anziano è riuscito a trovare il coraggio di rivelare al figlio, che risiede fuori regione, cosa fosse accaduto. Questi, rientrato a Chieti, ha accompagnato il padre a sporgere denuncia in questura e la terza sezione della squadra mobile ha subito avviato le indagini, che hanno permesso di ricostruire nel dettaglio cosa fosse accaduto, identificando il giovane truffatore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsifica la firma di un anziano sul contratto di energia elettrica e gli chiede denaro contante: denunciato un broker

ChietiToday è in caricamento