Cronaca

Trovata morta in casa nel centro di Chieti: il decesso risale a dieci giorni

La donna è Antonella Mascioli, 62 anni. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione

È stato trovato sdraiato sul letto il corpo senza vita di Antonella Mascioli, 62 anni nell’appartamento in via della Liberazione, 9 a Chieti a pochi passi da piazza della Trinità e dove viveva sola dopo il divorzio dal marito.

Il corpo era in avanzato stato di decomposizione con il decesso che risale ad almeno 10 giorni fa. L’allarme è stato lanciato da un vicino di casa: da giorni non la vedeva e avvicinatosi al portone dell'abitazione ha sentito un cattivo odore che lo  spinto ad allertare i soccorsi.

A quel punto sono intervenuti prima i vigili del fuoco per aprire la porta sbarrata, e poi i sanitari della centrale operativa 118 dell'ospedale teatino.

Sul posto sono arrivati anche i poliziotti della Squadra volante della questura di Chieti.

Non sono stati trovati, segni di effrazione su porte e finestre, né sono stati notati segni di violenza sul corpo della donna. L'ipotesi più probabile è che si tratti di morte naturale.

 Le forze dell'ordine stanno ora cercando di rintracciare i familiari della donna, in particolare i figli che vivono lontano, per avvertirli della tragedia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovata morta in casa nel centro di Chieti: il decesso risale a dieci giorni

ChietiToday è in caricamento