menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tribunali chiusi: rinviate le udienze di separazioni e divorzi, problemi per il mantenimento e le visite dei papà

L'emergenza Coronavirus che ha imposto lo stop alla giustizia provoca a catena una serie di problemi sui coniugi che si stanno separando

Il blocco nei tribunali sta creando difficoltà nell'ambito di situazioni familiari dove ci sono divorzi e separazioni da formalizzare. Accade anche a Chieti, dove, al momento, le udienze sono bloccate fino al 15 aprile, a meno di ulteriori proroghe: le udienze di separazione e divorzio, dunque, sono rinviate dopo quella data.

Un disagio per molte famiglie perché, come spiega l'avvocato teatino Monica D'Amico all'Ansa, causa "una serie di problemi pratici sui versamenti figli perché molte persone hanno difficoltà ad avere introiti, visto che in queste settimane numerose attività vivono con i 600 euro al mese stabiliti dal Governo e se non ci sono soldi da parte è difficile tenere fede agli impegni".

Altra criticità sono le visite ai figli, "un diritto che non è ostacolato dal decreto ma dalla gestione concreta e quotidiana: molte madri non danno il permesso ai bambini di uscire e i papà, pur con tutte le cautele del caso, hanno dovuto rinunciare a incontrarli. Si tratta di situazioni che, alla fine, vengono risolte più con il buon senso che con il diritto".

"Con il nostro staff di psicologi e assistenti sociali convenzionati contattiamo i nostri utenti - spiega Fabio Erro, vice presidente della onlus 'Sono Papà' di Chieti - Con i tribunali fermi, ci sono situazioni pendenti particolarmente difficili, come le convivenze delle coppie che si stanno separando, ma sono costrette a restare a casa. Soprattutto quando ci sono i figli, cerchiamo di far capire che occorre dialogare e mantenere l'equilibrio, e fino ad ora abbiamo riscontrato una grande disponibilità da parte delle coppie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento