menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il tribunale di Chieti è tra i dieci più efficienti d'Italia

La ricerca condotta per il Ministero premia il palazzo di giustizia teatino. Zero i posti vacanti di magistrati togati sul totale degli organici

Il tribunale di Chieti si classifica tra i migliori d'Italia, al 10° posto del ranking nazionale nella ricerca condotta da Fabio Bartolomeo direttore del servizio statistica del ministero della Giustizia. Lo studio, che "misura" la produttività dei Palazzi di Giustizia, prende in considerazione il settore civile e, in particolare, gli affari contenziosi, trattati nel 2016 dai 140 tribunali italiani. Fra i parametri applicati a ciascun processo si trovano l'anzianità dell'arretrato, i tempi delle cause e la copertura degli organici.

Il tribunale di Chieti è fra i primi dieci: i procedimenti penali in corso al 31 dicembre 2016 erano 2.350, di cui il 6% pendenti da più di tre anni, qui la durata media di un processo civile è di 546 giorni, mentre il rapporto tra tutte le cause definite e iscritte è 1,05.

Un altro dato positivo è l’assenza di posti vacanti di magistrati togati sul totale degli organici: un primato condiviso con poche altre città fra cui Sulmona, Lanciano, Fermo e Larino. Il trend negativo riguarda invece i posti vacanti di personale amministrativo sul totale degli organici che sono del 56%.

A guidare la classifica nazionale è il tribunale di Bolzano, a chiuderla quello di Enna.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento