Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Sciopero trasporti: autisti incrociano le braccia fino a sera

Sciopero del trasporto pubblico locale contro i tagli e per il rinnovo del contratto. Lo stop dalle 9 alle 17 e dalle 21 a fine corse

Anche gli autisti della Panoramica incrociano le braccia oggi, aderendo allo sciopero nazionale indetto dall’Unione Sindacale di Base. La mobilitazione del personale è in corso dalle 9 e si concluderà alle 17, per poi riprendere alle 21, sino a fine turno (per gli autobus che viaggiano di sera). Garantite le altre fasce orarie.

Lo sciopero è stato indetto contro il massiccio taglio delle risorse destinate al Trasporto Pubblico Locale che sta già producendo esuberi, taglio di salario, aumento delle tariffe e diminuzione del servizio. “Sono state tagliate il 39% delle risorse per il 2011 e il 44% per il 2012 – spiega Silvio Di Primio, rappresentante dell’USB – che si traducono in circa 1700 milioni in meno annui. L’Usb ha invitato a difendere il futuro occupazionale dei lavoratori del settore, i cui contratti sono fermi da due anni e otto mesi, il diritto alla mobilità, la natura pubblica del servizio e la volontà popolare espressa con il referendum del 12 e 13 giugno”.

La scelta di scioperare il 3 ottobre, per l’USB si inquadra nell’ambito della mobilitazione internazionale indetta per questa data dalla WFTU, la Federazione sindacale Mondiale di cui USB è membro, che vedrà iniziative di lotta in Austria, Bangladesh, Paesi Baschi, Brasile, Catalogna, Centrale, Cile, Costa Rica, Cuba, Cipro, Repubblica Dominicana, Egitto, El Salvador, Filippine, Finlandia, Grecia, Guatemala, Honduras, India, Libano, Nepal, Nigeria, Pakistan, Panama, Polonia, Puerto Rico, Russia, Senegal, Spagna, Sri Lanka e Venezuela.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero trasporti: autisti incrociano le braccia fino a sera

ChietiToday è in caricamento