Cronaca

Tragedia torrente Raganello in Calabria, tra le vittime un giovane soccorritore di Rigopiano

Antonio De Rasis, 32 anni, volontario di protezione civile, accompagnava gli escursionisti tra le gole della zona. Era stato tra i soccorritori intervenuti in Abruzzo dopo la valanga del 18 gennaio 2017

Sono undici, al momento, le vittime della tragedia del Pollino, dove ieri alcuni escursionisti sono stati travolti dalla piena del torrente Raganello, a Civita di Castrovillari, in provincia di Cosenza. Nella notte è deceduto uno dei feriti.

Tra le vittime della tragedia c'è Antonio De Rasis, 32 anni di Cerchiara, volontario di protezione civile: era una delle guide che accompagnavano gli escursionisti tra le gole della zona. Il giovane era stato tra i soccorritori intervenuti dopo la valanga che distrusse l'albergo a Rigopiano, a gennaio del 2017. Secondo fonti locali avrebbe provato a salvare tutti i componenti del suo gruppo, prima di cedere alla furia dell'acqua.

 "Sicuramente - le parole del sindaco di Cerchiara Antonio Carlomagno - con la sua alta esperienza, nel contesto di questo dramma improvviso, avrà prestato e tentato di dare il massimo soccorso ai componenti del gruppo".

Gli escursionisti sono stato travolti da un fiume di fango mentre facevano canyoning, attraversando a piedi il letto del corso d'acqua. Diversi i dispersi, mentre le ricerche vanno avanti, 33 in totale le persone tratte in salvo dai soccorritori. Cinque feriti sono stati trasportati in ospedale ma nella notte uno di loro non ce l'ha fatta ed è morto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la Protezione civile nazionale e il Soccorso Alpino che ha salvato un bambino in ipotermia, portato all'ospedale di Cosenza. A supporto anche alcune squadre di tecnici del Soccorso Alpino e Spelelogico della Basilicata.

La Procura di Castrovillari ha aperto un fascicolo contro ignoti ipotizzando i reati di omicidio colposo, lesioni colpose, inondazione e omissione d'atti d'ufficio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia torrente Raganello in Calabria, tra le vittime un giovane soccorritore di Rigopiano

ChietiToday è in caricamento