rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Tragedia a Lanciano: idraulico muore mentre va a lavorare

Il 57enne si è accasciato nell'atrio di una palazzina del centro. Vani i tentativi di rianimarlo da parte del personale 118

Un idraulico di 57 anni è morto questa mattina, a Lanciano, mentre si stava recando a lavoro. L'uomo era appena entrato nella palazzina di via Renzetti, vicino all'ospedale, dove avrebbe dovuto eseguire lavori di manutenzione in alcuni appartamenti.

Nell'atrio si è accasciato a terra, colto da malore. Gli inquilini hanno subito avvertito i soccorsi. Un'ambulanza del 118 è giunta sul posto nel giro di pochi minuti: il personale sanitario ha provato a rianimare il 57enne per circa mezz'ora, ma per lui non c'è stato nulla da fare. Il decesso è da attribuire a cause naturali. Sembra, infatti, che l'uomo avesse problemi di salute. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti del commissariato di polizia.

Dalla fine di giugno è il terzo caso di malore fatale in città. Nei giorni scorsi due donne cinquantenni erano state ritrovate senza vita nelle loro abitazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Lanciano: idraulico muore mentre va a lavorare

ChietiToday è in caricamento