menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scongiurata la chiusura del traforo del Gran Sasso, ma occhio ai limiti di velocità

Si procederà su una sola corsia per galleria, con il limite di velocità a 60 chilometri orari e il divieto di sorpasso

Scongiurata definitivamente la chiusura del traforo del Gran Sasso, sono stati presi provvedimenti sulla circolazione.

Da lunedì 20 maggio, si procederà su una sola corsia per galleria, con un limite di velocità fissato a 60 chilometri orari; vigerà inoltre il divieto di sorpasso. Lo hanno deciso in un incontro tecnico al ministero Infrastrutture e Trasporti, alla presenza di Strada dei Parchi, Infn e acquedotti di Teramo e L'Aquila.

Il modello di circolazione è progettato per ridurre al minimo i rischi di incidente, quindi di ipotetici sversamenti liquidi nelle gallerie. Le prescrizioni sono frutto dell'accordo raggiunto per consentire di mantenere aperto il traforo e impedire che un eventuale sversamento possa raggiungere la falda acquifera del Gran Sasso.

Le corsie di sorpasso della carreggiata est (direzione Teramo) e della ovest (direzione L'Aquila) saranno destinate ai mezzi tecnici di intervento in caso di incidente; la distanza minima di 50 metri tra i mezzi sarà obbligatoria per tutti.

I tempi di percorrenza dell'attraversamento del traforo, con tali misure in atto, passeranno dai 5/6 minuti a 10 minuti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento