Cronaca

Traffico di droga dai Balcani: sequestrati beni per cinque milioni

I vbeni appartenenti a dieci indagati nelle province di Chieti, Pescara e Teramo. L'indagine fa riferimento a una ramificata struttura transnazionale dedita al traffico di eroina che nell'ottobre scorso ha portato all'arresto di 71 persone

Sequestro preventivo di beni mobili ed immobili per un valore complessivo di circa cinque milioni di euro da parte dei carabinieri nelle province di Chieti, Pescara e Teramo.

Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale dell'Aquila su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia nei confronti di una decina di indagati.

L'indagine fa riferimento a una ramificata struttura transnazionale dedita al traffico di centinaia di chili di eroina dall'Albania in Italia, tramite il Kosovo e la Bosnia e veniva smerciata dall'Abruzzo per tutto il centro-sud.

Gli indagati sono tra i 71 destinatari del provvedimento cautelare in carcere, eseguito il 21 ottobre scorso in Italia, Albania, Kosovo e Bosnia.

Nel corso dell'operazione furono sequestrati 7 quintali di stupefacenti tra eroina e marijuana.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di droga dai Balcani: sequestrati beni per cinque milioni

ChietiToday è in caricamento