Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Ortona

Droga, traffico di cocaina tra le Marche e Ortona: cinque ai domiciliari

Ai domiciliari anche un imprenditore e un suo collaboratore: si rifornivano di droga per rivenderla a Ortona e Francavilla. Due persone hanno l'obbligo di dimora, nei mesi scorsi cinque arrestati in flagranza

Traffico di cocaina bloccato in provincia: cinque persone sono finite stamani agli arresti domiciliari perché accusate di rifornire di droga le piazze di Ortona e Francavilla al Mare. Tra i fermati ci sono un imprenditore di Ortona e un suo collaboratore, che avevano messo su un sistema ben studiato: di solito si rifornivano nelle Marche, da un cittadino albanese. Ma quando la richiesta nella cittadina abruzzese era più forte si rivolgevano alle famiglie rom dei quartieri di San Donato e Rancitelli, a Pescara.

Il magistrato ha emesso anche due obblighi di dimora a carico di altri due persone indagate. Gli arresti sono scattati dopo una lunga indagine condotta dalla squadra mobile di Chieti in collaborazione con le questure di Ascoli Piceno, Ancona e Pescara. Nell’ambito della stessa inchiesta nei mesi scorsi cinque persone erano state arrestate in flagranza mentre spacciavano. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, traffico di cocaina tra le Marche e Ortona: cinque ai domiciliari

ChietiToday è in caricamento