Torricella Peligna saluta Nicola Troilo, il "Generale"

La cerimonia laica nel giardino di casa. Il figlio del comandante della Brigata Maiella salutato da centinaia di persone

la cerimonia, foto: Ansa

Con una cerimonia laica nel giardino di casa, ieri Torricella Peligna ha dato l'ultimo saluto a Nicola Troilo, per tutti il "Generale", figlio del comandante della Brigata Majella Ettore, morto all'età di 87 anni.

Presenti tutte le figure di riferimento dell’antifascismo abruzzese, Fondazione Brigata Maiella, Anpi, Alpini e sindaci del territorio peligno, oltre naturalmente alla famiglia e agli amici, che hanno ricordato il grande legame con la Majella. Nicola Troilo a soli 14 anni partecipò con il padre a parte della storia della Brigata, unica formazione partigiana decorata di medaglia d'oro al valor militare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riposerà nel cimitero di Torricella Peligna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

  • Il teatro piange Maria Grazia Montante, regina della compagnia I Marrucini

  • Ascanio Celestini, Lino Guanciale e gli Avion Travel: estate di grandi nomi a Guardiagrele

  • “Morti aspettando la cassa integrazione”: necrologi shock di CasaPound davanti alla sede Inps

Torna su
ChietiToday è in caricamento