Cronaca Torrevecchia Teatina

Torrevecchia, bimbo di 6 anni urta la "fornacella" e viene investito dalle fiamme: gravi ustioni

investito da un ritorno di fiamma provocato dall'alcol contenuto in un flacone. Trasferito al policlinico Gemelli di Roma

Un bimbo di 6 anni ha riportato ustioni di secondo grado sul 30 per cento del corpo questa mattina a Torrevecchia Teatina. Il bambino è arrivato all'ospedale di Chieti nella tarda mattinata da Torrevecchia Teatina dove, nell'abitazione di famiglia in una zona di campagna, mentre giocava con i fratellini, ha urtato la "fornacella" con cui i genitori si apprestavano a cuocere gli arrosticini ed è stato investito da un ritorno di fiamma provocato dall'alcol contenuto in un flacone, utilizzato per accendere il carbone.

Subito soccorso, il piccolo è stato portato dal padre all'ospedale di Chieti da dove, intorno alle 15, è stato trasferito a Roma in ambulanza.

Ha ustioni al volto, collo, torace e arti superiori, ora è in prognosi riservata al policlinico Gemelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrevecchia, bimbo di 6 anni urta la "fornacella" e viene investito dalle fiamme: gravi ustioni

ChietiToday è in caricamento