rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Torrevecchia Teatina

Torrevecchia, il sindaco dona una copia della costituzione italiana ai diciottenni

A Torrevecchia Teatina domenica 6 dicembre il sindaco Baboro consegnerà una copia della Costituzione italiana ai neodiciottenni del paese, alla presenza del Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica italiana Alessandro Acciavatti e del Responsabile Ufficio Beni confiscati alle mafie dell'Associazione "LIBERA. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie", Davide Pati

Domenica 6 dicembre alle ore 17.00 presso la Sala-Convegni del Palazzo dei Baroni Valignani si svolgerà la settima edizione di “Cittadino anch’io”, la cerimonia di accoglienza dei neodiciottenni del paese con la quale cittadini, amministratori ed autorità saluteranno l’ingresso nella società dei nuovi maggiorenni.

  Quest’anno il “battesimo civico” toccherà ai nati del 1997. Il Sindaco Katja Baboro consegnerà a ciascuno di loro una copia della Costituzione italiana e la tessera elettorale che permetterà ai nuovi maggiorenni di Torrevecchia di esprimere il diritto di voto alla prima consultazione elettorale utile. Seguirà l’intervento delle autorità civili, militari e religiose, con le quali ci si soffermerà sul significato dell’ “essere cittadino” e sul valore etico, morale e civile della nostra Costituzione, documento che si pone come strumento-base della convivenza civile proclamando i valori inviolabili della persona.

  Quest’anno “Cittadino anch’io” si avvarrà della partecipazione straordinaria di due importanti relatori che i diciottenni avranno la possibilità di ascoltare. Si tratta di Alessandro Acciavatti, giovane giurista al quale circa un mese fa è stata conferita, dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, l’onorificenza di “Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana”, come esempio di impegno civile e di dedizione al bene comune, “Per la sua costante attività sui temi della legalità e della formazione dei giovani alla cittadinanza attiva”.L’altro relatore d’eccezione sarà Davide Pati, Responsabile dell’Ufficio Beni confiscati alla mafia di “LIBERA. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, fondata da Don Luigi Ciotti. LIBERA è un'associazione di associazioni che, ai fini della sconfitta delle mafie, fa prevenzione nelle scuole, sul territorio e nella creazione di prospettive di lavoro per i giovani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrevecchia, il sindaco dona una copia della costituzione italiana ai diciottenni

ChietiToday è in caricamento