menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Topi e insetti nei mangimifici, sequestri dei Nas

Blitz dei Nas in cinque grandi mangimifici con sedi nelle province di Chieti, Pescara e Teramo. Sequestrate 70 tonnellate di mangimi per animali

Locali fatiscenti, gravi carenze igienico-sanitarie, ambienti di lavoro infestati da insetti e roditori e dalle loro deiezioni e lacune in tema di rintracciabilità. Sono le irregolarità che i Nas di Pescara hanno riscontrato durante un blitz in cinque grandi mangimifici con sedi nelle province di Chieti, Pescara e Teramo.

Al termine dei controlli i carabinieri hanno sequestrato 70 tonnellate di mangimi per animali da reddito, poiché prive delle informazioni utili alla loro rintracciabilità a garanzia della sicurezza sanitaria. Con la collaborazione del personale del Servizio Veterinario delle Asl competenti, sono state sospese le attività in cinque aziende.

Il valore commerciale dei prodotti sequestrati è di circa 800 mila euro. I titolari delle attività sono stati deferiti alle competenti autorità sanitarie: nei loro confronti sono state contestate sanzioni amministrative per un totale di 15.000 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento