menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

LETTORI Theate Center: l'odissea dei residenti per il parcheggio

Via Spezioli soffocata dalle auto che ogni mattina raggiungono negozi e uffici. La situazione è peggiorata dopo la frana del 5 marzo scorso. Una lettrice ci ha scritto per segnalare i disagi e chiedere una soluzione

Buongiorno,

sono una ragazza residente in via Domenico Spezioli (Theate Center) di fronte alla sede dell'Inps. Gli uffici che si trovano i questa zona sono veramente tanti, per non parlare di supermercato e negozi vari. Come si sa, purtroppo, a causa del maltempo sono stati riscontrati dei danni anche in questa zona (frana di una parte di collina antistante il parcheggio). Ultimamente, quindi, è andata peggiorando la situazione parcheggi, essendo stata chiusa l’area nella parte posteriore della collina.

Vi scrivo perché la situazione è diventata insostenibile: parcheggi per i residenti non ce ne sono, quasi non si riesce a transitare a causa dei veicoli posti in ogni angolo della strada, ovviamente fuori dagli appositi spazi adibiti al posteggio…noi condomini siamo costretti a girare per lungo tempo in cerca di trovare un posto dove sostare anche per tornare a pranzo. Il pomeriggio la situazione migliora, ma non è sostenibile una cosa del genere.

Vorrei sapere se prima o poi riapriranno il parcheggio o si decideranno a concedere dei posti per i residenti, o magari creare una navetta per coloro che devono recarsi negli uffici senza creare una situazione del genere, scomoda ed invivibile. Purtroppo nessuno sembra interessarsene. Penso che a chiunque non si curi di parcheggiare la macchina in modo civile darebbe fastidio ritrovarsi anche un’ora a girare sotto la propria casa in cerca di un parcheggio o a sperare che la propria auto non venga caricata o rigata. Allego delle foto scattate questa mattina alle ore 10, in preda all'ennesima estenuante ricerca di un parcheggio.

Giulia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento