menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Thales: lunedì parte la cassa integrazione per 66 lavoratori su 99

L'ufficialità è arrivata nell'ultimo vertice in Confindustria, mentre restano aperte le trattative con la società malese Sapura, a cui dovrebbe essere ceduto un ramo d'azienda di 26 unità. I sindacati promettono ulteriori battaglie per salvare il sito di Chieti

Al via lunedì prossimo (7 settembre) la cassa integrazione per 66 dipendenti, sui 99 attualmente in forze nella sede di Chieti, della Thales. L'ufficialità è arrivata ieri pomeriggio (lunedì 31 agosto), nell'incontro con i vertici aziendali nella sede pescarese di Confindustria. Già da oggi, sindacati e lavoratori conosceranno a chi toccherà la procedura e per quante ore. 

Si realizza così quanto prospettato dall'azienda nell'ultimo incontro, che risale a luglio, nonostante il netto rifiuto dei sindacati e diverse manifestazioni di protesta messe in atto dai lavoratori. A questo punto, la lotta entra nel vivo. Non solo perché, temono i rappresentanti sindacali, la cassa integrazione per due terzi dell'organico amplifica i timori di una chiusura. Ma anche perché un altro ramo d'azienda, composto da 26 unità, potrebbe presto essere ceduto alla società malese Sapura, con cui da mesi vanno avanti le trattative. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento