Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Test di ammissione, al via i precorsi il 16 agosto

Aumentano i posti in concorso a Odontoiatria, restano stabili quelli per Medicina. E fino al 3 settembre lezioni e simulazioni degli esami

Ancora una settimana di vacanza, poi martedì prossimo (16 agosto) dovranno tornare sui banchi in anticipo gli aspiranti medici, dentisti e infermieri dell’università d’Annunzio. Nell’ateneo teatino, infatti, il giorno dopo Ferragosto iniziano i precorsi dedicati a coloro che, a settembre, dovranno affrontare i test d’ingresso per cercare di conquistare uno dei posti destinati dal Miur a Chieti. 

Ogni giorno, fino al 3 settembre, i docenti della d’Annunzio terranno lezioni di matematica, fisica, chimica, biologia, logica e si occuperanno anche di guidare simulazioni del test, magari attingendo da quelli degli anni passati. Poi, dalla settimana successiva, via agli esami di ammissione, già il 6 settembre quello per Medicina e Odontoiatria. Come già da qualche anno, il concorso è nazionale. Il che significa che tutti gli aspiranti dottori affronteranno, nello stesso momento, la stessa prova. Dopodiché, uscirà una sola graduatoria che, in base al punteggio, dirotterà lo studente nella destinazione scelta come preferita, che è poi quella in cui sosterrà l’esame di ammissione, o nelle due indicate come “riserva”. 

Per l’anno accademico 2016/2017, nonostante una riduzione generale dei posti in tutto il Paese, la d’Annunzio conserva in quasi tutti i corsi di laurea gli stessi numeri in concorso nel 2015, ad eccezione di Odontoiatria, dove si registra un lieve aumento. 

In palio ci sono 176 posti per Medicina, dei 9.224 nell’interno Paese, e 38 a Odontoiatria, dei 908 totali. Nell’anno accademico appena passato erano 180 su 9.530 per Medicina e 30 su 792 a Odontoiatria. Per quanto riguarda gli altri corsi di laurea, il ministero ha stabilito 27 posti per Assistenza sanitaria, 10 per Dietistica, 50 per Fisioterapia, 10 per Igiene dentale, 245 per Infermieristica, 10 per Ortottica e assistenza oftalmologica, 10 per Ostetricia, 12 per Tecniche della prevenzione nell’ambiente e sui luoghi di lavoro, 10 per Tecniche di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare, 20 per Tecniche di laboratorio biomedico, 13 per Tecniche di radiologia, 27 per Terapia occupazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Test di ammissione, al via i precorsi il 16 agosto

ChietiToday è in caricamento