menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto tra Perugia e Macerata: forte scossa avvertita a Chieti e Provincia

Il sisma, di magnitudo 5.4 della scala Richter, alle 19.11, ha avuto come epicentro epicentro Castelsantangelo sul Nera (Macerata), sui monti Sibillini. Tanta paura anche a Chieti e in tutta la provincia

Forte scossa di terremoto, di magnitudo 5.4 della scala Richter, alle ore 19.11, con epicentro Castelsantangelo sul Nera (Macerata), sui monti Sibillini, tra Marche e Umbria. 

Il sisma è stato avvertito chiaramente in tutto il centro Italia, dall'Umbria al Molise, comprese le zone terremotate dello scorso 24 agosto, nel reatino e nell'ascolano. Tanta paura anche a Chieti e nei paesi della provincia: molta paura nel capoluogo, a Ortona, Lanciano e fino al vastese

Tantissime le chiamate ai vigili del fuoco, molte persone sono uscite di casa spaventate. Attualmente il comune di Castelsantangelo è senza corrente, non è ancora chiaro se ci siano stati danni o feriti. In municipio, al momento della scossa, era in corso il consiglio comunale. La scossa è durata diversi secondi. L'ipocentro, la profondità dove è avvenuto il movimento della crosta terrestre, è superficiale, solo 9 chilometri.

A Chieti città, per qualche minuto dopo la scossa, i telefoni sono rimasti isolati e anche le linee Internet Adsl erano fuori uso in alcune zone. Diverse attività hanno abbassato la serranda in anticipo, a causa del terremoto. Evacuato il convitto G.B.Vico, dove erano in corso le elezioni dei rappresentanti dei genitori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento