rotate-mobile
Cronaca Tricalle / Via Albanese

Terremoto, in via Albanese continuano a cadere calcinacci

Gli inquilini delle case parcheggio nei pressi di Sant'Anna preoccupati dopo le ultime scosse

Si allargano le crepe nelle case parcheggio in via Albanese, zona Pietragrossa. Questa mattina dopo la scossa delle 9, avvertita anche in città, sono caduti altri calcinacci e gli inquilini ci hanno segnalato sempre più continui e frequenti scricchiolii.

Domenica i vigili del fuoco avevano rassicurato gli abitanti dopo un sopralluogo nel quale era emerso che non c’erano lesioni strutturali nell’edificio. La palazzina, dunque, non sarebbe a rischio crollo ed è stata dichiarata agibile. Gli abitanti però hanno paura. Nelle ultime ore è stato richiesto l’intervento del Comune. “Al momento però – dicono - non si è ancora visto nessuno”.

Le case parcheggio del Comune sono probabilmente le strutture che più hanno risentito delle scosse di terremoto. Anche al Tricalle, in via dei Palmensi, la situazione è critica con una cascata di calcinacci per le scale e crepe sempre più evidenti.

Crepe in via Albanese

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, in via Albanese continuano a cadere calcinacci

ChietiToday è in caricamento