Cronaca

Terremoto in Albania, dall'Abruzzo pronti soccorsi e tendopoli

Sessanta persone in servizio e volontari pronti a partire per aiutare una nazione ferita. Il bilancio è drammatico, in Albania oggi giornata di lutto nazionale

terremoto in Albania (foto Ansa)

I soccorsi abruzzesi pronti a intervenire in Albania dopo il violento sisma di magnitudo 6.4 che ha colpito soprattutto la costa. Ieri la giunta regionale ha autorizzato l'intervento richiesto dal dipartimento nazionale di Protezione civile di soccorso alla popolazione albanese. La richiesta riguarda l'allestimento di una tendopoli capace di ospitare 250 terremotati.

Una delegazione composta da 60 persone tra personale del servizio di emergenza della protezione civile regionale e volontari è pronta a partire nell'arco di 24 ore qualora ce ne fosse bisogno.

È pesante il bilancio del sisma di magnitudo che ha colpito l'Albania: almeno 23 i morti e oltre 600 feriti, ma ci sono ancora decine di dispersi. Il governo albanese per oggi ha dichiarato il lutto nazionale, le scuole resteranno chiuse.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in Albania, dall'Abruzzo pronti soccorsi e tendopoli

ChietiToday è in caricamento