Cronaca Chieti Scalo / Via Amiterno

Dopo il terremoto preoccupano le crepe della scuola media Antonelli, mentre continuano i sopralluoghi dei tecnici

Intanto dopo la riunione del primo pomeriggio nella sede del Coc, è stato deciso di non attivare il Centro operativo comunale. Per consentire i controlli sugli immobili privati, il Comune chiederà supporto alla Regione, attraverso i tecnici accreditati presso la Protezione Civile regionale

Crepe preoccupanti nei muri esterni della scuola media Antonelli di Chieti Scalo. Attualmente sono ancora in corso i sopralluoghi dei tecnici comunali insieme a quelli dell'Agepro. Solo nella serata di oggi (lunedì 31 ottobre) se ne conoscerà l'esito.

Ma per ora, il sindaco Umberto Di Primio fa sapere che "sono state effettuate verifiche sulla maggior parte dei plessi di competenza comunale e, ad ora, in nessun caso sono emerse situazioni tali da impedire lo svolgimento delle attività". Per quanto riguarda la situazione degli istituti scolastici superiori, la Provincia di Chieti ha provveduto ad effettuare sopralluoghi in città sui plessi di propria competenza riservandosi ogni decisione dopo aver acquisito i risultati su tutte le scuole del territorio provinciale.

Intanto dopo la riunione del primo pomeriggio nella sede del Coc, è stato deciso di non attivare il Centro operativo comunale. Per consentire i controlli sugli immobili privati, il Comune chiederà supporto alla Regione, attraverso i tecnici accreditati presso la Protezione Civile regionale. 

Foto di Angiolino Polidoro

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il terremoto preoccupano le crepe della scuola media Antonelli, mentre continuano i sopralluoghi dei tecnici

ChietiToday è in caricamento