Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Cerca di togliersi la vita, ma l'amica chiama la polizia: salvata una donna di 71 anni

La signora, che vive sola, aveva avuto una discussione con la figlia e si è fatta prendere dallo sconforto, aggravato dalla lontananza dai suoi familiari

La prontezza e le capacità degli agenti di polizia e l'impegno dei vigili del fuoco hanno permesso di evitare un epilogo tragico e di salvare una donna di 71 anni che, in un momento di sconforto, aveva manifestato la volontà di togliersi la vita. 

La signora, che vive a Lanciano, ieri, presa da un momento di sconforto dopo una discussione telefonica con la figlia, si è sfogata con la vicina di casa, raccontandole di volerla fare finita. 

L'amica, per fortuna, non ha voltato la testa dall'altra parte, ma ha immediatamente allertato le forze dell'ordine. Sul posto sono arrivati gli agenti della squadra volante del commissariato di Lanciano e i vigili del fuoco, che hanno suonato il campanello, senza ottenere risposta. Così, il personale è riuscito a entrare nell'abitazione tramite una finestra del primo piano. 

E lì si trovava la donna, distesa nella vasca da bagno, quasi priva di conoscenza, probabilmente dopo aver ingerito alcuni medicinali. 

Alla vista degli agenti, ha ripreso le forze, gridando di lasciarla alle sue intenzioni. Ma erano già stati allertati i soccorsi medici, che hanno trasportato la signora all'ospedale Renzetti, dove è stata ricoverata. 

Secondo quanto accertato, la 71enne, che vive sola, ha tentato di mettere in atto il grave gesto in un momento di profondo sconforto e disagio per la lontananza dagli affetti familiari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di togliersi la vita, ma l'amica chiama la polizia: salvata una donna di 71 anni

ChietiToday è in caricamento