Tentato omicidio a San Martino: convalidato l'arresto dell'anziana

Il giudice deve ancora decidere se la donna può tornare libera o se deve restare in carcere perché è pericolosa. Migliorano le condizioni del ferito, trasferito dalla Rianimazione alla Clinica chirurgica. I medici hanno sciolto la prognosi

Arresto convalidato

Convalidato stamani (venerdì 13 luglio) l’arresto della donna di 72 anni che mercoledì mattina ha sparato al 28enne che aveva acquistato all’asta l’edificio in cui la donna viveva e dove fino a due anni fa gestiva un noto ristorante. L’altro ieri, intorno alle 9 del mattino, il giovane è arrivato con l’ufficiale giudiziario a San Martino e l’anziana lo ha colpito alla spalla destra con un colpo partito da un fucile da caccia. È stata subito arrestata dagli agenti della squadra mobile.

Il giudice si è riservato di decidere sulle misure cautelari chieste dal pm. Già domani potrebbe dire se la signora tornerà libera o se dovrà restare nel carcere di Madonna del Freddo fino alla fine delle indagini perché potrebbe esserci rischio di reiterazione del reato, di fuga o di inquinamento delle prove. 

Il difensore è convinto che l’anziana, colta dalla disperazione, non abbia sparato per uccidere. Sarebbe stato un gesto sconsiderato spinto da un momento di poca lucidità. 

Intanto è stata sciolta la prognosi del giovane ferito, che è completamente fuori pericolo. Dopo tre giorni in Rianimazione, oggi è stato trasferito in Clinica chirurgica. Mercoledì i medici lo hanno operato per cinque ore per estrarre i pallini dalla spalla. E già ieri, seppure molto affaticato, ha incontrato i familiari ed è riuscito a raccontare la sua terribile esperienza. Arrivato con l’ufficiale giudiziario davanti alla casa di San Martino, mentre parlava con il figlio della donna, l’ha vista sul balconcino al primo piano con un fucile in mano. All’improvviso un colpo e un forte dolore alla spalla: la vittima è caduta senza riuscire a rialzarsi. Poi l’anziana è uscita di casa, ha sparato ancora senza colpire nulla ed è tornata dentro. 

Un vicino, spaventato dal trambusto, ha chiamato i soccorsi. E all’arrivo dei poliziotti la donna sembrava già pentita di aver sparato al giovane.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Torna l’ora solare e guadagneremo un’ora in più di sonno

  • Tra volti noti e nuovi ingressi, ecco chi entra in consiglio e chi può ancora sperare in un posto

  • Preferenze candidati consiglieri del centrodestra con Fabrizio Di Stefano

  • Traffico paralizzato in centro per l'auto dei vigili in divieto di sosta: multati dai loro colleghi

  • Le migliori pizzerie 2020 di Chieti e provincia secondo 50 Top Pizza sono cinque

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento