Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Tentò di ammazzare il cognato durante il pranzo di Natale: a processo

Lo scorso Natale aveva accoltellato il cognato pugile al culmine di una lite. la difesa: "Era intervenuto perché stava picchiando la moglie". Chiuse le indagini, l'accusa resta tentato omicidio

Il pranzo di Natale dello scorso anno era degenerato in lite fino a quando Francesco Orticelli, 54enne di Vasto, aveva preso il coltello per colpire il cognato pugile, Domenico Urbano, 41 anni, poi sottoposto a un delicato intervento chirurgico alla giugulare presso l'ospedale San Pio e in seguito dichiarato fuori pericolo.

Orticelli era stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio e, dopo un periodo di detenzione, finì agli arresti domicliari. Adesso le indagini si sono concluse e il pm della procura di Vasto chiede il processo. L'accusa resta quella di tentato omicidio.

Ma secondo i difensori, Orticelli "avrebbe reagito perchè sua moglie era stata picchiata da Urbano durante una discussione" e che "non aveva intenzione di uccidere il pugile". Il gip ha escluso la premeditazione.

Francesco Orticelli dovrà comparire presto davanti ai giudici del tribunale di Vasto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentò di ammazzare il cognato durante il pranzo di Natale: a processo

ChietiToday è in caricamento