Cronaca

Lanciano, baby ladri tentano furto in un'abitazione ma vengono messi in fuga dai vicini

I due all’ora di pranzo, approfittando dell’assenza di casa dei proprietari, aveva tentato di scassinare la serratura del portone d’ingresso di un appartamento

Due ladri, lei serba di 23 anni e lui 14enne di origine croata, entrambi con precedenti specifici, sono stati denunciati ieri pomeriggio dai carabinieri del NOR a Lanciano, dopo aver tentato di mettere a segno un furto in un’abitazione della città.

I due all’ora di pranzo, approfittando dell’assenza di casa dei proprietari, aveva tentato di scassinare la serratura del portone d’ingresso di un appartamento del posto dal quale, però, non erano riusciti ad asportare nulla grazie al tempestivo intervento dei vicini di casa delle vittime.

I rumori sospetti, provenienti dall’abitazione presa di mira, avevano infatti allarmato gli altri residenti che, dopo aver avvertito il 112, erano riusciti a metterli in fuga. All’arrivo dei carabinieri le persone hanno comunque fornito una descrizione dettagliata sia della donna che del minore, rimasto per tutto il tempo a far da palo. I due ladri sono stati individuati mentre erano fermi davanti a un bar del centro abitato di Lanciano, a poca distanza dall’abitazione che poco prima avevano tentato di svaligiare. Fermati e identificati sono stati poi denunciati in stato di libertà con l’accusa di tentato furto in abitazione.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano, baby ladri tentano furto in un'abitazione ma vengono messi in fuga dai vicini

ChietiToday è in caricamento