menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentata rapina al distributore "Ok" di Francavilla: arrestato un 30enne

L'uomo, un pregiudicato di Montesilvano, è stato arrestato dai Carabinieri per una serie di colpi effettuati negli ultimi tempi tra le province di Pescara e Chieti

Un 30enne pregiudicato di Montesilvano è stato arrestato dai Carabinieri per una serie di colpi effettuati negli ultimi tempi tra le province di Pescara e Chieti. L'uomo sarebbe responsabile anche della tentata rapina del 15 maggio scorso ai danni del distributore di benzina "Ok" di Francavilla al Mare.

I militari dell'Arma sono risaliti a lui attraverso lo studio del 'modus operandi', l'analisi di alcune testimonianze e la minuziosa ricostruzione delle fasi delle singole rapine commesse dall'arrestato sempre con il volto travisato da un casco e servendosi di uno scooter Aprilia modello Leonardo, risultato rubato a Pescara il 15 aprile.

Per individuare il 30enne, i Carabinieri hanno utilizzato anche alcune tracce rilevate in occasione dei sopralluoghi. Stando alle indagini, il pregiudicato sarebbe l'autore delle rapine avvenute l'8 e il 13 maggio ai danni dei distributori "Martina carburanti" di Moscufo e Citta' Sant'Angelo. In quest'ultimo caso avrebbe agito con un complice, che non e' stato ancora identificato.

L'uomo, inoltre, sarebbe l'autore della rapina del 12 maggio scorso ai danni dell'ufficio postale di Montesilvano. Il bottino complessivo ammonta a 5 mila euro. Lo scooter utilizzato per le rapine e' stato rinvenuto all'interno di un canneto sulle colline di Montesilvano.

Oltre alla moto, i carabinieri hanno trovato anche un casco dello stesso colore grigio utilizzato dall'autore delle rapine, una pistola da soft air modello Colt, una giacca a vento e materiale per il travisamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento