Cronaca Centro Storico / Viale Gran Sasso

Viale Gran Sasso, vuole gettarsi dal viadotto: gli agenti lo salvano

Seduto sul guardrail, un 45enne ha minacciato il suicidio davanti agli agenti della volante che in un momento di distrazione sono riusciti ad afferrarlo e a portarlo in salvo

Voleva farla finita perchè la moglie lo stava lasciando, ma l'intervento della polizia ha evitato la tragedia. Erano circa le 18 ieri quando un uomo di 45 anni stava tentando di buttarsi giù dal viadotto di via Gran Sasso a Chieti, non molto distante dalla sua abitazione. "Non vi avvicinate che mi butto", avrebbe detto agli agenti della Squadra Volante che cercavano di stabilire un contatto mentre questi era seduto sul guardrail. 

L'uomo, padre di tre figli, era disperato e poco prima aveva chiamato il 113 per annunciare di volersi gettare. Gli agenti, riusciti ad avere il nome dell'avvocato della moglie, hanno ricostruto la vicenda che lo tormentava. Una volta sul posto hanno cercato di convincerlo a desistere e, in un momento di distrazione, sono riusciti ad afferrare l'aspirante suicida e ad allontanarlo dal guardrail, per condurlo in auto e affidarlo alle cure dei sanitari in ospedale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Gran Sasso, vuole gettarsi dal viadotto: gli agenti lo salvano

ChietiToday è in caricamento