Cronaca Chieti Scalo

Tenta il suicidio ingerendo quattro boccette di ansiolitico: la polizia arriva in tempo e la salva

La donna, 48 anni, era nella sua abitazione a Chieti Scalo ieri quando ha telefonato al 113

Voleva farla finita a seguito di problemi sentimentali con il marito e per questo aveva ingerito quattro boccette di ansiolitico. Poi la chiamata al 113 di Chieti da dove gli agenti della Squadra Volante della Questura sono partiti alla ricerca dell’abitazione della donna, di 48 anni.

Sebbene avesse già fornito le proprie generalità al telefono, quest’ultima non voleva indicare alla polizia il luogo dove si trovava in quel momento. L’operatore quindi l’ha trattenuta al telefono, rassicurandola, mentre si svolgevano gli accertamenti per risalire al luogo della chiamata. Nel frattempo è stato avvisato anche il 118 per un immediato intervento dell’ambulanza.

Dopo pochi minuti la polizia, risalita all’abitazione della donna, a Chieti Scalo, è intervenuta mentre quest’ultima era ancora in linea con l’operatore del 113.  E’ poi stata soccorsa dai sanitari del 118, scongiurando il peggio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il suicidio ingerendo quattro boccette di ansiolitico: la polizia arriva in tempo e la salva

ChietiToday è in caricamento