rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Lanciano

Telepass aziendale per andare a fare i weekend fuori o a cena: tre condanne

Il processo per l'utilizzo illegale dei telepass di servizio della Sangritana. La società è stata risarcita

Si è concluso con tre condanne e due assoluzioni il processo per l'illegale utilizzo dei telepass di servizio della Sangritana/Tua di Lanciano. I fatti contestati risalivano agli anni 2010-2011 quando, secondo  l’accusa, i telepass venivano utilizzati in autostrada dai dipendenti per fini privati, come andare a fare weekend, shopping e cene fuori.

La sentenza emessa dal Tribunale collegiale ha inflitto un anno e tre mesi di reclusione ad Aurelio Giovannelli, principale imputato, il cui reato è stato derubricato da peculato a furto. Condanne a un anno e due mesi per Gabriele Maddestra e a nove mesi per Antonio Martelli. Assolte Stefania Ciarelli e Angela La Farciola. Il sesto imputato nel frattempo è deceduto.

La Sangritana, costituitasi parte civile, è stata risarcita dei danni.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telepass aziendale per andare a fare i weekend fuori o a cena: tre condanne

ChietiToday è in caricamento