rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Teatro Marrucino a rischio, lo striscione degli ultras

Dopo la lettera del sindaco Di Primio al governatore D'Alfonso, nella tarda serata di ieri in piazza Valignani è comparso uno striscione che invita a tutelare l'istituzione teatina. Ma dalla Regione ancora nessuna risposta

Il teatro Marrucino rischia la chiusura. E, mentre il sindaco Umberto Di Primio scrive al governatore D'Alfonso, sollecitandolo a mantenere le promesse fatte in sedi istituzionali, e La Traviata di Verdi, primo spettacolo del cartellone di lirica, slitta di due settimane, gli ultras manifestano il loro dissenso con uno striscione

Comparso nella tarda serata di ieri (venerdì 30 settembre) sulla facciata del teatro di piazza Valignani, recita: "Teatro Marrucino patrimonio cittadino... va tutelato!", e porta la firma "89", segno inequivocabile della tifoseria neroverde. 

Al momento, comunque, dalla Regione non arrivano risposte certe sul futuro dell'istituzione teatrale più longeva d'Abruzzo, che l'anno prossimo dovrebbe celebrare i 200 anni di vita.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Marrucino a rischio, lo striscione degli ultras

ChietiToday è in caricamento