menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teatina denunciata per furto, lei si giustifica: "Sono cleptomane"

La refurtiva, del valore complessivo di 433 euro, è stata immediatamente restituita all'avente diritto mentre la donna è finita in caserma, dove ha dimostrato di soffrire di questa patologia, con tanto di certificato medico

Una teatina di 33 anni, residente fuori Abruzzo, è stata deferita in libertà dai carabinieri di Chieti Scalo con l'accusa di furto. Il personale di "Acqua & Sapone", in via Pescara, l'ha sorpresa a sottrarre trucchi, creme, shampoo e altri prodotti per la cura del corpo, tutto abilmente occultato nella borsa e nel giubbino.

La refurtiva, del valore complessivo di 433 euro, è stata immediatamente restituita all'avente diritto mentre la donna è finita in caserma, dove ha dimostrato di soffrire di cleptomania, con tanto di certificato medico. La denuncia è comunque scattata come atto dovuto. La giovane, proprio a causa di questa patologia, vanta già diversi precedenti per il medesimo reato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: oggi 196 nuovi positivi e 441 guariti in Abruzzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento