Mense, il sindaco chiarisce: "Nessun aumento per quest'anno, si pagano le vecchie tariffe"

Le famiglie con Isee superiore a 25mila euro o non residenti in città, dunque, pagheranno come hanno fatto fino a giugno, 2,96 euro a pasto. I costi aumenteranno il prossimo anno scolastico

Non ci sarà nessun aumento, nel corso dell'anno scolastico che sta per iniziare, sulle tariffe delle mense scolastiche. Le famiglie con Isee superiore a 25mila euro o non residenti in città, dunque, pagheranno come hanno fatto fino a giugno, 2,96 euro a pasto.

I costi aumenteranno invece fra 12 mesi, per l'anno scolastico 2017/2018. L'ufficitalità arriva dal sindaco Umberto Di Primio, che dopo settimane di polemiche dell'opposizione, specialmente perché non c'era uniformità di informazioni dagli uffici e dai moduli per pagare

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Nessun aumento per questo anno scolastico 2016/2017 - spiega - nonostante su alcuni moduli fossero indicate cifre che potevano trarre in inganno. Le nuove tariffe entreranno in vigore nell’anno scolastico 2017/2018”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento