rotate-mobile
Cronaca

I carabinieri del Nas eseguono tamponi per il Covid nei supermercati, risultano tutti negativi

Ottantadue test eseguiti dai militari dell'Arma del nucleo antisofisticazione nei supermercati abruzzesi, elevate 6 sanzioni nell'Aquilano per violazioni al pacchetto igiene e autocontrollo aziendale

Controlli dei carabinieri del Nas in azione in 23 supermercati abruzzesi di cui 4 in provincia di Chieti (5 in quella dell'Aquila, 5 Teramo e 9 Pescara). 
Nell'Aquilano sono state elevate 6 sanzioni per complessivi 6 mila euro per violazioni al pacchetto igiene e autocontrollo aziendale, mentre nella nostra provincia e in quelle di Pescara e Teramo i militari dell'Arma hanno anche eseguito numerosi tamponi.

Lo scopo era quello di riscontrare l'eventuale presenza del Covid-19 sulle superfici dei punti vendita.

I test di superficie sono stati effettuati con la fattiva collaborazione dei ricercatori del dipartimento tecnologie innovative dell‘università d’Annunzio. Tutti gli 82 tamponi effettuati in Abruzzo, su carrelli e cestini impiegati dalle utenze, tastiere per il pagamento bancomat e carte di credito (Pos), tasti delle bilance e dispositivi “salvatempo” impiegati dagli utenti per la lettura automatica dei prodotti acquistati,  sono risultati negativi. Le analisi sono state effettuate nei laboratori dell’università d’Annunzio, dell’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dell’ospedale dell’Aquila.

Tamponi covid supermercati carabinieri nas

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri del Nas eseguono tamponi per il Covid nei supermercati, risultano tutti negativi

ChietiToday è in caricamento