Tamponi obbligatori per chi rientra da Malta e Spagna

All’aeroporto d’Abruzzo si intensificano i controlli sui passeggeri dei voli in arrivo da alcuni paesi considerati a rischio, come previsto dall’ordinanza del ministro della Salute

Tamponi rapidi per chi rientra dai paesi a rischio con alta incidenza di contagi e intensificazione dei controlli dei passeggeri all’aeroporto d’Abruzzo.

Anche qui, dunque, per i passeggeri provenienti da Malta e Girona (Catalogna), ci sarà l’obbligo di tampone al rientro in Italia, come previsto nell’ordinanza del ministro della Salute Speranza. 

La scelta segue le misure di quarantena obbligatoria già adottate per i passeggeri provenienti dalla Romania, come da precedente ordinanza (che prevede l’obbligo di sorveglianza sanitaria ed isolamento fiduciario per tutti coloro che abbiano soggiornato o circolato in Romania e Bulgaria, nei 14 giorni antecedenti l’ingresso in Italia). 

“Dobbiamo assicurare ai passeggeri la massima sicurezza - spiega il presidente della Saga Enrico Paolini - ponendo la salute dei cittadini come priorità assoluta Con l’aumento del numero dei voli attivi nel nostro Aeroporto, abbiamo adottato un protocollo ancora più rigido, che sia affianca alle misure già poste in essere sin dalla riapertura dello scalo. A cominciare dal rispetto di spazi e distanze, i controlli con i termo scanner, in grado di rilevare la temperatura corporea in tempo reale, la continua sanificazione di tutti gli ambienti dell’Aeroporto, mascherine obbligatorie e sanificazione delle mani, con i dispenser posizionati ovunque”.

I tamponi all’arrivo in aeroporto saranno effettuati dalla struttura di prevenzione covid diretta da Albani, in collaborazione con Regione Abruzzo, Protezione Civile, Forze dell'ordine e Polizia di Stato.

Fino ad oggi all’aeroporto d’Abruzzo non è stato registrato alcun caso positivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Zona rossa in Abruzzo: Marsilio ha firmato l'ordinanza

  • L'Abruzzo sarà zona rossa da mercoledì, ma non tutte le scuole saranno chiuse

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

Torna su
ChietiToday è in caricamento