Taglio degli alberi in via della Liberazione, il Wwf: "Necessario un regolamento del verde"

Recisi i cedri nel cortile del palazzo che ospita Agenzia delle entrate e altri uffici pubblici

le operazioni di ancoraggio per mettere in sicurezza un cedro (foto Wwf Chieti-Pescara)

Il Wwf segnala l'ennesimo taglio di alberi in città, precisamente nel cortile del palazzo che ospita Agenzia delle entrate in via della Liberazione. "Sono stati recisi cedri apparentemente sani e ormai imponenti-sottolinea l'associazione ambientalista - Abbiamo cercato informazioni in Comune, acclarando il fatto che su quei tagli i competenti uffici municipali non sono stati consultati. Ci sono stati però comunicati altri imminenti sacrifici. Il verde urbano, al di là della sua collocazione in spazi pubblici o privati, appartiene alla intera collettività e va salvaguardato e potenziato, non drasticamente ridotto come sta recentemente accadendo a Chieti così come in molte città".

Il Wwf punta il dito contro la solita giustificazione degli abbattimenti, ovvero il potenziale pericolo per la pubblica incolumità, ricordando che esistono anche soluzioni alternative al taglio che vanno da interventi fitosanitari all’ancoraggio di piante eventualmente insicure.

"A Chieti - suggerisce il Wwf - occorre approvare e applicare un Regolamento del verde pubblico e privato, in città in stallo in attesa della normativa regionale di riferimento), che possa guidare le scelte della pubblica amministrazione tenendo sempre in primo piano l’esigenza di implementare e non ridurre le aree naturali all’interno delle città. Tanto per fare un esempio, ogni scuola dovrebbe trasformare il proprio cortile in uno spazio verde, avviare concrete strategie anche a livello municipale e favorire una comunicazione davvero trasparente nei confronti dei cittadini, ai quali non basta dire “abbatteremo quell’albero perché pericolante, ma bisogna spiegare chi lo ha dichiarato pericolante, sulla base di quali analisi (a vista o strumentali) e da quale essenza e quando sarà sostituito".

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Francavilla al Mare

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

  • 4 trucchetti utili per eliminare la sabbia in casa

I più letti della settimana

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • San Vito Chietino, identificato l’uomo trovato morto

  • Incidente di un'acrobata durante il Macondo festival, pubblico con il fiato sospeso

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento