Cronaca

Sviluppo sostenibile: il Comune di Chieti pensa agli acquisti verdi

Il Comune si dota del Green Public Procurement: una politica per ridurre l'impatto sull'ambiente in termini di consumi, produzione di rifiuti e di emissioni

Il Comune di Chieti si dota del Green Public Procurement (Acquisti verdi nella Pubblica Amministrazione), una politica per ridurre l’impatto sull’ambiente in termini di consumi, produzione di rifiuti e di emissioni.

Lo annuncia l’assessore alle Politiche Ambientali, Emilia De Matteo: “Gli obiettivi strategici di riferimento a livello nazionale prevedono la riduzione dell´uso di sostanze pericolose, la riduzione quantitativa dei rifiuti prodotti, l´efficienza e il risparmio nell´uso delle risorse e, indirettamente, la riduzione delle emissioni inquinanti e dei relativi rischi.

Il Comune di Chieti – dice ancora -  ha voluto fornire indirizzi tecnici precisi rendendo lo strumento utile anche per gli acquisti verdi dei cittadini. Chi vorrà utilizzare prodotti a basso impatto ambientale, finalmente potrà avere un riferimento da leggere sulle etichette. L’amministrazione del sindaco Di Primio ha deliberato di favorire una politica di “acquisti verdi” al fine di diffondere tecnologie ecologicamente compatibili, limitare o eliminare progressivamente l’acquisto di prodotti tossici o comunque a significativo impatto ambientale”.

La relativa delibera sugli acquisti verdi è scaricabile sul sito del Comune di Chieti www.comune.chieti.gov.it  nella sezione Ecologia, Ambiente ed Energia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sviluppo sostenibile: il Comune di Chieti pensa agli acquisti verdi

ChietiToday è in caricamento