rotate-mobile
Cronaca San Vito Chietino

È il meccanico Federico Acanfora il sub trovato morto dopo l'immersione notturna

Il 51enne di Boscoreale era in Abruzzo con alcuni amici, che hanno subito lanciato l'allarme non vedendolo riemergere; lascia la moglie e tre figli

È Federico Acanfora, 51 anni, meccanico, il sub campano che ha perso la vita durante una battuta di pesca notturna, nelle acque di San Vito Chietino, questa notte. 

Come riporta Napoli Today la scomparsa dell'uomo, che era in Abruzzo in compagnia di alcuni amici, ha gettato nel lutto Boscoreale e Pompei, dove era molto conosciuto. 

L'ipotesi è che Acanfora abbia avuto un malore durante l'immersione. Gli amici, non vedendolo riemergere, hanno subito lanciato l'allarme e all'alba di questa mattina si è messa in moto la macchina dei soccorsi. Poche ore dopo, però, la tragica scoperta del corpo poco distante dal porticciolo turistico di San Vito Chietino.

Il 51enne lascia la moglie e tre figli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È il meccanico Federico Acanfora il sub trovato morto dopo l'immersione notturna

ChietiToday è in caricamento