menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima la stupra, poi la rapina e cerca di costringerla a prostituirsi: condannato

Un uomo di 29 anni, romeno, è stato condannato a 8 anni e 6 mesi di reclusione dal tribunale di Chieti per i reati di violenza sessuale, lesioni e rapina. I fatti risalgono al dicembre 2016. Condannata anche una 24enne sua connazionale

Il Tribunale di Chieti ha condannato a 8 anni e 6 mesi di reclusione un 29enne romeno per violenza sessuale, lesioni personali e rapina ai danni di una connazionale, che avrebbe anche tentato di costringere poi a prostituirsi. Tentativo compiuto insieme a una 24enne, anche lei romena, per questo condannata a quattro anni di reclusione.

Secondo l'accusa, i due avrebbero tentato di costringere la ragazza con le minacce. La giovane, dopo aver subito la violenza ed essere stata rapinata dall'uomo, allerto' i carabinieri di Francavilla al Mare. I fatti risalgono al dicembre 2016.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento