Cronaca

Uno studente dell’Ipsia ‘Pomilio’ finalista alle Olimpiadi della Lingua

Stefano Matina parteciperà alle Olimpiadi della Lingua organizzzate dall'Accademia della Crusca a Firenze, i prossimi 14 e 15 ottobre, assieme ad altri due studenti abruzzesi

Stefano Matina, della Quinta Moda dell’Istituto professionale “Umberto Pomilio” di Chieti Scalo il 14 ed il 15 ottobre parteciperà alla finale nazionale delle Olimpiadi della Lingua, presso l’Accademia della Crusca di Firenze.

Le Olimpiadi, organizzate dal Ministero della Pubblica istruzione, dall’Università di Firenze, dall’Accademia della Crusca e sotto l’altro patronato del Presidente della Repubblica, mirano a incoraggiare processi di apprendimento consapevole e a stimolare riflessioni sulla lingua.

“La ricorrenza dei 150 anni dell’Unità nazionale è un’occasione di bilancio e di progetto. L’italiano è diventato la lingua comune degli italiani auspicata dai padri fondatori della nazione. E’ importante però rinnovarne continuamente lo studio e l’apprendimento perché la sua pratica possa diventare elemento essenziale di formazione culturale, indispensabile strumento di conoscenza, agente primo di comunicazione e di relazioni” affermano gli organizzatori delle Olimpiadi di Lingua Italiana.

Per l’Istituto Professionale Pomilio, diretto da Anna Maria Giusti, si tratta di un bel risultato, dopo l’incontro al Quirinale con il Presidente della Repubblica Napolitano. Alla finale nazionale parteciperanno tre studenti per ogni regione d’Italia: per l’Abruzzo, oltre a Stefano Matina, diventeranno “Accademici della Crusca” in erba Beatrice Marziani dell’ Istituto “Cotugno”dell'Aquila e Francesco Conversi, del Liceo Classico “Torlonia” di Avezzano.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno studente dell’Ipsia ‘Pomilio’ finalista alle Olimpiadi della Lingua

ChietiToday è in caricamento