menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botte in piazza dopo lo scherno sui social: denunciati in tre

Svolta nelle indagini sul pestaggio in centro a Chieti, dopo l'aggressione i tre si erano vantati sui social

In tre finiscono nei guai per il pestaggio a un 15enne, avvenuto in piazza Garibaldi un mese fa. Secondo quanto riporta il Messaggero Abruzzo si tratta di tre minori,  rintracciati dalla polizia e denunciati per lesioni personali. 

La vittima, uno studente del liceo artistico N. da Guardiagrele, prima di andare a scuola aveva incontrato un coetaneo per un chiarimento. Il  ragazzino infatti, nei giorni precedenti era stato vessato continuamente sui social, ma l’incontro chiarificatore era finito con calci e pugni nei confronti della vittima, che riportò la rottura del setto nasale.

Dopo il pestaggio il responsabile si era vantato sui social e su Whatsapp del vile gesto.

Nei guai sono finiti anche i due giovani testimoni del pestaggio, che avrebbero impedito a un amico della vittima di intervenire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento