menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Striscia la Notizia" torna a occuparsi del ponte sul Sangro

A distanza di quattro mesi dalla volta precedente, la trasmissione è tornata a Lanciano, in località Sant'Onofrio, per parlare nuovamente del ponte sul fiume Sangro

A distanza di quattro mesi dalla volta precedente, una troupe di "Striscia la Notizia" è tornata a Lanciano, in località Sant'Onofrio, per occuparsi nuovamente del ponte sul fiume Sangro, i cui piloni versano in condizioni precarie.

L'inviato Luca Galtieri ha incontrato alcuni cittadini, tra cui il presidente di Nuovo Senso Civico, Alessandro Lanci, e il perito industriale Antonio Di Pasquale, che lo hanno aggiornato sullo stato attuale delle cose. Il ponte, infatti, con i suoi 467 metri di lunghezza costituisce un punto di collegamento fondamentale per la zona industriale della Val di Sangro.

I Comitati non hanno dubbi: il cavalcavia potrebbe crollare da un momento all'altro perchè alcuni piloni si sono addirittura spostati rispetto al loro basamento originario, senza contare che un po' dappertutto sono presenti crepe e spaccature varie.

La Provincia di Chieti, però, ha sempre espresso rassicurazioni al riguardo, sostenendo che la situazione viene tenuta costantemente sotto controllo. Tra l'altro, ieri il presidente Mario Pupillo è stato raggiunto a Lanciano dallo stesso Galtieri per un'intervista ad hoc.

A corollario di tale questione, va sottolineato che sugli argini del fiume ci sono rifiuti di ogni tipo, che hanno dato vita a una vera e propria discarica abusiva. Insomma, tra sicurezza e decoro l'area presenta non pochi problemi, che andrebbero risolti quanto prima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento