rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano

Strade provinciali: servono 210 milioni, intanto lavori sulla Lanciano-Val di Sangro

La Provincia avvia i lavori di sistemazione e fa il punto sui cantieri del territorio frentano

Mille e 800 chilometri di strade provinciali versano in condizioni drammatiche. Per metterle a posto ci vorrebbero 210 milioni di euro. Lo ha detto il presidente della Provincia, Mario Pupillo questa mattina in conferenza stampa a Lanciano, dove ha annunciato l'avvio dei lavori di riqualificazione e messa in sicurezza della strada provinciale Lanciano-Val di Sangro. I lavori sono stati consegnati il 16 marzo scorso, per un importo di 3.000.000 di euro.

“Si tratta di un’arteria caratterizzata da un intenso traffico nell’ordine dei 25 mila passaggi giornalieri – ha spiegato il presidente Pupillo - i lavori sono finalizzati alla sicurezza della infrastruttura e a rendere più accessibile il collegamento con la zona del Sangro Aventino. Opere in coerenza con la strategia comunale che stiamo portando avanti nella zona frentana e che riguardano anche il ripristino della viabilità della strada Lanciano–Orsogna chiusa a causa della frana che ha interessato Madonna del Carmine, attraverso un intervento di somma urgenza che gli Uffici tecnici stanno definendo”.

A fare il punto delle opere pubbliche in cantiere in provincia di Chieti anche il vicepresidente Antonio Tamburrino: “Con la Lanciano-Val di Sangro tecnicamente andiamo ad adeguare la sezione stradale su categoria C2, mentre in corrispondenza di Villa Elce si modulerà su strada urbana e ci limiteremo alla messa in sicurezza con la realizzazione di marciapiedi. In pratica 2 chilometri di strada in allargamento fino al bivio Rizzacorno, per il resto opere di asfalto fino a Sant’Onofrio per lavori complessivi di 2 milioni di euro, di cui già appaltati 1.462.424 euro aggiudicati con un ribasso del 29,98%”. La durata dei lavori previsti è di un anno e la tratta totale interessata è di 3 chilometri.
 

Un’altra emergenza riguarda la sistemazione della S.P. 64 Orsogna-Lanciano, attualmente chiusa al transito per un notevole cedimento stradale. “L’intenzione è  ripristinare la viabilità e contenere il movimento franoso, con un budget contenuto di 40 mila euro e la ditta incaricata sta facendo un sondaggio ai fini dell’inserimento dei pali” ha aggiunto l’ingegner Cristini. Appaltati, infine, i lavori di rifacimento dei manti ammalorati nel 3 SP 82 San Vito-Lanciano, mentre, per quanto riguarda la l’ ex Statale 84 frentana, nell'abitato di Castel Frentano, sono stati avviati i lavori per un importo complessivo di 200.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade provinciali: servono 210 milioni, intanto lavori sulla Lanciano-Val di Sangro

ChietiToday è in caricamento