Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Strade Musicali 2013 chiude col botto: record di presenze al Festival

Circa diecimila presenze in tre giorni, Campus della d'Annunzio gremito soprattutto per il concerto dei Management del dolore post operatorio. In una nota i tanti ringraziamenti dello staff, anche al pubblico e al vicinato

Un successo senza precedenti l'edizione numero sette di Strade Musicali. Il festival culturale organizzato dalle associazioni 360 Gradi e Differenze, capitanate rispettivamente da Laura Contestabile e Chiara Scarlato, da giovedì a sabato ha allietato le giornate al Campus e al Museo Barbella richiamando l'attenzione anche di chi universitario non è.

In tre giorni sono state registrate dagli organizzatori oltre diecimila presenze. Il picco, come era prevedibile, è stato raggiunto sabato sera durante il live dei Management Del Dolore Post-Operatorio.


"Questo è il segno che con impegno e la professionalità, anche in tempo di crisi e di scarsità di risorse, si possono organizzare eventi di successo con pochi fondi pubblici e ad ingresso gratuito" commentano soddisfatti dallo staff di Strade Musicali.

In una nota i ringraziamenti: "Al Magnifico Rettore Prof. Carmine Di Ilio, al direttore generale dott. Filippo Del Vecchio e ai dipendenti dell’ateneo, per la disponibilità e per aver messo a disposizione degli studenti lo splendido scenario del campus. Fondamentale è stato anche il supporto dell’assessore comunale alle politiche giovanili Marco Russo e dell’assessore regionale alla cultura Luigi De Fanis" scrivono gli organizzatori sottolineando l'importante supporto dato dai volontari all'evento "Tutti questi ingredienti hanno permesso la buona riuscita di una miscela di musica, letteratura, reading teatrali, e lezioni aperte tenute dai docenti dell’Ud’A nella sede del Museo “C. Barbella” di Chieti. Ringraziamenti obbligati quindi, a tutti gli artisti, musicisti e attori che hanno partecipato alle tre giornate, coordinati da Anastasio Karonis.

Infine, un doveroso grazie al pubblico che ha reso memorabili questi giorni, e al vicinato che ha “sopportato”, chi in maniera più paziente, chi meno, un evento sicuramente non ordinario per Chieti Scalo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade Musicali 2013 chiude col botto: record di presenze al Festival

ChietiToday è in caricamento