rotate-mobile
Cronaca San Salvo

Strada provinciale di San Salvo: Confindustria chiede la messa in sicurezza

Qui una carente illuminazione e la pericolosità dei ponti che presentano i giunti di dilatazione gravemente compromessi mettono ogni giorno a rischio persone e mezzi

Confindustria Chieti Pescara, a seguito delle numerose istanze pervenute dalle proprie aziende associate presenti nel territorio, interviene sullle criticità legate alla viabilità che interessano la zona industriale di San Salvo per sollecitare le autorità competenti.

L'associazione fa riferimento alla messa in sicurezza, non più procrastinabile, del sistema stradale in corrispondenza del tratto che collega l'uscita del casello autostradale A14 Vasto Sud-San Salvo agli innesti "A" e "B e C" della zona industriale: qui una carente illuminazione e la pericolosità dei ponti che presentano i giunti di dilatazione gravemente compromessi mettono ogni giorno a rischio persone e mezzi che operano nella zona.

"Confindustria - si legge in una nota - sollecita un intervento urgente finalizzato a limitare le situazioni di massimo rischio e disagio che spesso rappresentano un serio pericolo per chiunque percorra la strada in questione. In attesa di avere rassicurazioni dagli organi competenti circa le priorità degli interventi di messa in sicurezza degli accessi alla zona Industriale l'associazione si è dichiarata certa che le suddette richieste verranno prese in debita considerazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada provinciale di San Salvo: Confindustria chiede la messa in sicurezza

ChietiToday è in caricamento