menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strada abusiva in un'area a rischio: sequestrato pendio a Ortona

Sequestro della Forestale in località Savini dove erano in corso lavori per la realizzazione di una strada abusiva. Una persona è stata denunciata

Il Corpo Forestale dello Stato ha sottoposto a sequestro preventivo un’area in pendio nel Comune di Ortona, in località Savini, sottoposta a vincolo idrogeologico e dove era in corso una rilevante opera di sbancamento del terreno. I lavori erano finalizzati alla realizzazione di una strada abusiva, lunga circa 100 metri e larga fino a 5,60 metri, che avrebbe reso più agevole l’accesso ad un terreno.  

L’esecutore dei lavori, nonché possessore dell’area, è stato deferito all’autorità giudiziaria: dovrà rispondere di violazioni urbanistico edilizie, oltre che di violazioni alle leggi sul vincolo idrogeologico e forestali di settore.

A scoprire il sito sono stati gli uomini del Comando di Ortona: “L’area è a forte rischio idrogeologico – sottolineano dal Comando - A causa dell’eliminazione degli arbusti, che rivestono un’importate funzione di tenuta del terreno e dell’ingente  movimentazione di terra, con rottura del pendio, sussiste un potenziale pericolo per la stabilità del versante”.

Il sequestro è stato convalidato dal gip di Chieti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento