menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestro dei macchinari dopo l'incidente mortale sul lavoro, blocco forzato alla Sevel

La procura ha messo i sigilli al macchinario Fca di Cassino, dove il 1° ottobre è morto un operaio, dunque in Abruzzo non arrivano i macchinari per l'assemblaggio del Ducato

Stop forzato fino alle ore 22 di lunedì 14 ottobre alla Sevel di Atessa. Il fermo è stato determinato dal mancato arrivo del materiale per l'assemblaggio del furgone Ducato, dopo il sequestro dei macchinari dello stabilimento Fca di Cassino, disposto dalla procura del luogo nel corso delle indagini sull'incidente in cui è morto l'operaio 40enne Fabrizio Greco, il 1° ottobre scorso.

Il fermo produttivo in Sevel è scattato venerdì ed è stato confermato anche per i turni di sabato e lunedì. Lo stop ha determinato la chiusura anche delle fabbriche dell'indotto.

Al momento, lo stabilimento dovrebbe riprendere le attività martedì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento